L’Ue approva un piano da 6 milioni per incentivare il passaggio dal trasporto su strada a quello ferroviario




Trasporti Nazionali e Internazionali

Trasporti sostenibili, cifra record per l’Emilia Romagna

11 Ottobre 2019

Meno inquinamento, rumore, meno congestione stradale e rischi di incidenti.
Sono i vantaggi, ambientali ed economici, del trasporto delle merci attraverso le linee ferroviarie invece che tramite i camion.

Anche se, c’è da dire, lo stesso trasporto su gomma si sta da tempo adeguando alla necessità di una riduzione delle emissioni inquinanti, con soluzioni sempre più green.

Il trasporto ferroviario viene valutato vantaggioso da Bruxelles sia per l’ambiente che per la mobilità.
Per questo la Commissione europea incentiva gli aiuti di Stato.

Ne è un esempio il recente via libera ad un piano di aiuti dell’Italia che interessa l’Emilia Romagna.
Ben 6 milioni di euro, per riuscire ad aumentare da qui al 2022 la quota del trasporto ferroviario e di merci intermodale nella regione.

Gli aiuti sono a sostegno dei nuovi servizi di trasporto merci per ferrovia effettuati lungo un percorso di massimo 120 km all’interno del territorio regionale.
Le sovvenzioni sono quindi indirizzate alle società di logistica e agli operatori del trasporto multi-modale.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali