L'accordo tra Ferrovie dello Stato e l'Agenzia Spaziale Europea punta a trasformare il settore dei trasporti e della logistica attraverso la tecnologia spaziale




Outsourcing

Alleanza tra Gruppo FS e ESA per rivoluzionare la logistica

2 Aprile 2024

In un’epoca in cui l’innovazione tecnologica guida il progresso in ogni settore, il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiano (FS) e l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) hanno unito le forze per esplorare nuovi orizzonti nell’ambito dei trasporti e della logistica.
La firma di un protocollo di intesa a Roma segna l’inizio di una collaborazione volta a promuovere lo sviluppo e l’adozione di tecnologie e servizi spaziali all’avanguardia, con particolare enfasi sul miglioramento del settore dei trasporti terrestri di merci.

Obiettivi comuni per un futuro innovativo

Questa alleanza strategica mira a sfruttare le potenzialità offerte dalle tecnologie spaziali per affrontare alcune delle sfide più pressanti nel settore della logistica, come il monitoraggio delle infrastrutture, la connettività e la digitalizzazione.
Roberto Tundo, a capo dell’innovazione tecnologica per il Gruppo FS, e Enrico Spinelli, rappresentante dell’ESA, hanno sottolineato l’importanza di integrare tali servizi nella catena del valore, evidenziando come essi rappresentino un complemento indispensabile alle soluzioni terrestri esistenti.

Una collaborazione basata sulla condivisione

L’accordo prevede un impegno reciproco nella condivisione di risorse, conoscenze e buone pratiche, nonché nella promozione di iniziative congiunte.
Le attività previste includono l’organizzazione di workshop, conferenze e seminari di formazione, oltre alla realizzazione di campagne di comunicazione volte a diffondere le finalità e i benefici della collaborazione.
L’obiettivo è quello di creare un ecosistema fertile per l’innovazione, dove nuove opportunità possano emergere dalla sinergia tra le competenze di FS e ESA.

Verso un futuro di efficienza e sostenibilità

L’implementazione di tecnologie spaziali nel settore dei trasporti e della logistica non solo promette di ottimizzare le operazioni e di migliorare i servizi, ma si pone anche come una solida base per la promozione della sostenibilità.
Monitorare con precisione l’infrastruttura ferroviaria e stradale attraverso dati satellitari consentirà di ridurre gli impatti ambientali e di migliorare l’efficienza energetica, dimostrando l’impegno di FS e ESA verso un futuro più verde.

Vuoi conoscere in anteprima le notizie pubblicate su Logisticamente.it?
Ricevi la newsletter gratuita per rimanere aggiornato sulle ultime novità del mondo della logistica





A proposito di Outsourcing