Scopri i dettagli del Decreto numero 28 del 2024, che mira a potenziare la formazione nel settore dell'autotrasporto con incentivi fino a 300mila euro per le imprese




Consulenza e Formazione

Ministero dei Trasporti lancia un piano da 5mln di euro per formazione nell’autotrasporto

8 Marzo 2024

Il settore dell’autotrasporto sta per ricevere un’importante spinta verso l’innovazione e la sicurezza, grazie al recente impegno del Ministero dei Trasporti.
Con il Decreto numero 28 del 2024, viene introdotto un sostegno finanziario destinato alla formazione nel settore per l’anno in corso, con un budget complessivo di cinque milioni di euro.
Questa iniziativa mira a rafforzare le competenze delle imprese di autotrasporto attraverso l’aggiornamento professionale e lo sviluppo di nuove strategie operative.

Un’opportunità per le imprese

Le aziende operanti nel campo dell’autotrasporto in conto terzi, che rientrano nel contratto nazionale Logistica, Trasporto Merci e Spedizioni, possono beneficiare di un contributo significativo per la formazione del proprio personale.
L’accento è posto sul miglioramento della gestione d’impresa, l’adozione di nuove tecnologie, l’aumento della competitività e, soprattutto, il rafforzamento dei livelli di sicurezza sia stradale che lavorativa.
Importante sottolineare, tuttavia, che il decreto esclude dal finanziamento i corsi mirati esclusivamente all’accesso alla professione o al conseguimento di patenti e certificazioni obbligatorie.

Il decreto stabilisce criteri precisi per l’assegnazione dei contributi, basati sulle dimensioni dell’impresa beneficiaria:

  • Fino a 15.000 euro per le microimprese (meno di dieci dipendenti).
  • Fino a 50.000 euro per le piccole imprese (meno di 50 dipendenti).
  • Fino a 100.000 euro per le medie imprese (meno di 250 dipendenti).
  • Fino a 150.000 euro per le grandi imprese (250 dipendenti o più).

Un limite massimo di 300.000 euro è riservato alle forme associate, come consorzi e cooperative.

Modalità di candidatura e rendicontazione

Le imprese interessate dovranno inviare la propria candidatura alla società Ram tra il 14 marzo e il 15 aprile 2024, dimostrando il proprio impegno verso la formazione qualificata.
Successivamente, entro il 2 dicembre dello stesso anno, sarà necessario presentare una dettagliata rendicontazione delle spese effettuate, in linea con il preventivo proposto in fase di domanda.
Con questo nuovo decreto, il Ministero dei Trasporti non solo conferma il proprio sostegno al settore dell’autotrasporto, ma pone le basi per un futuro più sicuro e competitivo, incentrato sulla crescita professionale e sull’innovazione tecnologica.

Vuoi conoscere in anteprima le notizie pubblicate su Logisticamente.it?
Ricevi la newsletter gratuita per rimanere aggiornato sulle ultime novità del mondo della logistica





A proposito di Consulenza e Formazione