Sistemi di magazzino

Jungheinrich in prima linea per la sostenibilità

14 ottobre 2022
La popolazione mondiale conta oggi 7,84 miliardi di persone ed entro il 2050 potrebbe raggiungere i 9,7 miliardi.
Si stima che circa l’80% vivrà in grandi città e aree metropolitane.
Con il rapido aumento dei volumi di spedizione e traffico delle merci, anche le richieste di intralogistica sono in costante crescita: una prospettiva questa che rende essenziale l’impegno delle aziende per ottenere un’intralogistica sempre più sostenibile.
Jungheinrich ha sempre avuto per questo tema un’attenzione particolare.

L’azienda tedesca vanta quasi 70 anni di esperienza nella mobilità elettrica, un know-how che le ha permesso di essere tra i pionieri nell’elettrificazione dei carrelli elevatori.
Una missione questa condivisa con Nico Rosberg, pilota e attivista per lo sviluppo sostenibile, che ha dichiarato: “Con Jungheinrich abbiamo in comune l’obiettivo di rendere il mondo più sostenibile con la mobilità elettrica e le tecnologie smart”.

L’impegno dell’azienda non si limita a questo, ma punta alla sostenibilità a 360 gradi.
Questo approccio si articola su tre driver:

  • Principi ambientali. Prodotti e soluzioni sostenibili per abbassare l’impatto delle emissioni inquinanti e supportare i clienti a raggiungere i propri obiettivi di sostenibilità;

  • Successo finanziario. Creazione di valori sostenibili per gli investitori per contribuire al successo a lungo termine sia dell’azienda sia della società;

  • Responsabilità sociale. Creazione di condizioni di lavoro sane a garanzia del benessere dei collaboratori per il bene comune.

Qual è la strategia di sostenibilità scelta da Jungheinrich?



La strategia di sostenibilità dell’azienda tedesca si articola su sei punti:

  1. Neutralità Climatica:Per contrastare i cambiamenti climatici globali, l’azienda promuove iniziative sia interne sia esterne per arrivare a produrre zero emissioni lungo la catena del valore;

  2. Efficienza ecologica ed economia circolare: Per ridurre al minimo il consumo di materie prime e risorse, l’azienda adotta i principi dell’economia circolare per tutte le sedi, per i processi e per lo sviluppo dei prodotti;

  3. Modelli sostenibili di business: In tutti i settori industriali, le soluzioni logistiche applicate sono pensate per portare valore a tutti gli stakeholder;

  4. Collaboratori: Jungheinrich si impegna a creare un ambiente di lavoro sano e sicuro, dove i collaboratori abbiano ampio spazio di crescita e possano essere accolte e valorizzate le loro diversità;

  5. Società: L’azienda si impegna a creare delle condizioni di lavoro eque, nel rispetto dei diritti umani, e a sostenere iniziative locali nei Paesi in cui opera;

  6. Gestione della sostenibilità: La sostenibilità è integrata in modo sistematico nei sistemi e nei processi, consentendo di creare una filiera trasparente.


Jungheinrich, un approccio vincente con risultati concreti



Un impegno a tutto tondo quindi, che rappresenta una scelta aziendale ben precisa.
In quanto azienda di intralogistica che opera su scala globale, Jungheinrich sente di avere una grande responsabilità, dal punto di vista sociale, ambientale ed economico.
Ed è per questo che la sua idea di sostenibilità è alla base di tutto quello che fa, bilanciando con successo una crescita redditizia con l’attenzione a temi sociali e ambientali.
Per creare prodotti sostenibili, l’azienda tedesca seleziona scrupolosamente i suoi fornitori e oltre 700 partner partecipano alla sua auto-valutazione di sostenibilità.
Inoltre l’azienda, passando all’elettricità rinnovabile, ha ridotto le emissioni di gas serra, di circa 15.500 t di CO2 all’anno già prodotte in Germania.

Tra i progetti più importanti troviamo le soluzioni di rinnovo dei carrelli usati, che rappresentano un modo per ridurre il consumo di materie prime.
Ad oggi, con un risparmio del 94% per ciascun carrello rinnovato, è stato creato un precedente importante nel contribuire all’economia circolare con i carrelli usati.
Inoltre, ad oggi quasi il 100% di tutti i carrelli Jungheinrich prodotti sono elettrici, tra questi si distinguono i carrelli agli ioni di litio che nell’impiego quotidiano garantiscono un consumo energetico del 20% minore rispetto ai carrelli con batterie piombo acido.

Oltre ai successi, sono le certificazioni ottenute dall’azienda a testimoniare gli ottimi risultati ottenuti in tema di sostenibilità. Jungheinrich possiede la certificazione Platinum nella classifica di sostenibilità redatta annualmente da EcoVadis e rientra nel “Top 1%” delle aziende più sostenibili al mondo.
Come riconoscimento della sua trasparenza e dedizione nella protezione del clima, l’azienda ha ricevuto una B dal CDP nella categoria “Clima”.
Secondo la Science Based Targets (SBTi), lo specialista tedesco dell’intralogistica lavora ogni giorno per raggiungere ambiziosi obiettivi sul clima, con l’idea di arrivare a zero emissioni entro il 2050.


Un impegno condiviso



Jungheinrich è sempre al fianco dei suoi partner.
La ricerca costante di soluzioni sostenibili è un modo per aiutare ad affrontare ogni sfida logistica con prodotti e soluzioni ad alta efficienza energetica.

È possibile beneficiare delle competenze dell’azienda in tema di:

  • Automazione: In qualità di partner esperto di automazione, supporta le aziende nella pianificazione e progettazione di sistemi logistici su misura, consentendo di migliorare l’efficienza dei magazzini;

  • Digitalizzazione: Supporta nei processi di digitalizzazione e interconnessione aumentando l'efficienza e la redditività dei processi;

  • Tecnologia agli ioni di litio: La tecnologia agli ioni di litio sta rivoluzionando il settore dell'intralogistica e i motivi per scegliere le soluzioni Jungheinrich sono tanti. In qualità di fornitore leader della tecnologia agli ioni di litio, l’azienda aiuta a sfruttare al meglio questa avanzata tecnologia;

  • Gestione energetica: Per ottenere le massime prestazioni dai propri carrelli, è fondamentale scegliere l’alimentazione più adeguata. L’efficiente gestione energetica Jungheinrich rende possibile aumentare la durata di una singola ricarica.

Il futuro dell’intralogistica è già oggi, il settore è in costante mutamento e solo scegliendo un partner attento alle sfide del domani è possibile rimanere competitivi e allo stesso tempo impegnarsi per la sostenibilità.

Per saperne di più visita la pagina ufficiale di Jungheinrich

Altri articoli per Sistemi di magazzino

Ultimi articoli per Magazzino

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Modula Farm, la coltivazione verticale e sostenibile senza vincoli di stagioni, distanza e clima

10 novembre 2022
Dalle Aziende
Maggiore sicurezza in magazzino con il sistema di avviso del traffico Safe-T-Signal di Rite-Hite
13 dicembre 2021
Dalle Aziende
TGW - Living Logistics
27 settembre 2021

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su LinkedIn

Logisticamente.it