Una nuova tendenza della logistica last-mile vede l’avvicinamento dei magazzini alla città di Milano per garantire viaggi più rapidi verso il capoluogo




Servizi e accessori per il trasporto

Logistica last-mile: i magazzini sono sempre più vicini alla città di Milano

1 Dicembre 2021

Spinta dall’e-commerce, la logistica last-mile si sta avvicinando sempre più ai centri abitati.
Una tendenza che si sta facendo sentire ancora di più a Milano dove si sta assistendo a boom di depositi e maxi centri.
Nonostante nell’area che va da Piacenza a Lodi esistano tanti magazzini e centri di smistamento, quest’area continua ad attirare l’interesse degli investitori, spinti soprattutto dalla crescita dell’e-commerce.

Il post Covid ha portato una novità, i magazzini si stanno avvicinando sempre di più a Milano: una rete di cerchi concentrici fatta di spazi di dimensioni più piccole rispetto alle piattaforme tradizionali, ma in grado di garantire viaggi più rapidi verso il capoluogo.
Un trend che nasce dal fatto che l’area di Milano è il mercato più importante e che da sola, come calcolato da Jll, nei primi nove mesi del 2021 ha attirato il 43% dei volumi di investimenti immobiliari del settore.

Nella regione allargata che va da Novara a Brescia, da Bergamo a Piacenza ci sono magazzini che, complessivamente, coprono una superficie di circa 12 milioni metri quadrati con un valore che potrebbe aggirarsi attorno ai 10 miliardi.

Un comparto che, ha stimato un rapporto di Camera di Commercio insieme all’Università Liuc, solo intorno a Milano coinvolge 1.301 imprese, 95mila addetti e vale 22 miliardi, con un + 5% in 10 anni.

In merito a questi dati, Paolo Bottelli, Amministratore Delegato di Kryalos, ha spiegato: “Continueranno a esserci [i grandi magazzini] ma si amplierà anche la presenza di asset di dimensioni minori vicino alle città”.

Francesca Zirnstein, direttrice generale di Scenari Immobiliari, ha dichiarato: “La tendenza a puntare su una logistica sempre più di prossimità era già in atto prima del Covid, ma con la pandemia ha subito un’accelerazione. Gli stessi negozi tendono per motivi economici a non avere più loro magazzini e si appoggiano a quelli dei distributori”.

Un trend che risente anche dell’espansione della logistica sanitaria e della necessità di avere scorte non solo concentrate in un punto, ma disseminate in diverse zone vicino alla città in grado di reagire prontamente a nuove chiusure anti-Covid.
La logistica è in continuo divenire, un settore in crescita in grado di rispondere prontamente alle nuove necessità del mercato.

Vuoi conoscere in anteprima le notizie pubblicate su Logisticamente.it?

Ricevi la newsletter gratuita per rimanere aggiornato sulle ultime novità del mondo della logistica





A proposito di Servizi e accessori per il trasporto