Le regioni Emilia e Liguria insieme per il raddoppio della linea ferroviaria che unisce Parma a La Spezia




Trasporti Nazionali e Internazionali

Raddoppio Pontremolese: opera strategica per il territorio

4 Agosto 2016

Graziano Delrio, ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, incita le Regioni Liguria, Toscana ed Emilia Romagna ad accelerare le procedure del protocollo d’intesa necessario per realizzare la Pontremolese, il raddoppio della linea ferroviaria Parma-La Spezia.

Gli autori dell’interrogazione urgente al Ministro sono i senatori del Partito Democratico Massimo Caleo e Giorgio Pagliari, eletti rispettivamente in Liguria e in Emilia Romagna.
Come riportato da Parmaquotidiano.info, i senatori spiegano che “In previsione dell’istituzione presso il Ministero dei Trasporti del Tavolo istituzionale sulla Logistica per decidere le opere da finanziare con priorità, questo inverno abbiamo sollecitato il viceministro Riccardo Nencini ad avere un incontro con le regioni interessate per discutere del completamento del primo sub-lotto Parma-Vicofertile e per l’intervento di raddoppio della linea ferroviaria Parma-La Spezia, cosiddetta Pontremolese.

L’incontro si è svolto il 20 aprile e si è concluso con l’impegno da parte di Rfi a verificare il progetto esistente e a proseguire con i lavori nella stazione di Parma, mentre le tre regioni interessate avrebbero predisposto un protocollo d’intesa e d’intenti, che dopo essere stato approvato dai rispettivi consigli, sarebbe stato inviato al Ministero per la sottoscrizione.
Eppure, nonostante all’incontro abbiano partecipato rappresentanti di tutte e 3 le Regioni, da allora non è accaduto nulla”.

“Per questo – concludono i senatori – chiediamo al ministro un intervento di sollecito.
La Pontremolese è un’opera strategica per il territorio, il raddoppio della linea ferroviaria è assolutamente necessario.
Non si può perdere questa occasione”.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali