Hangartner Terminal promuove e gestisce il collegamento ferroviario tra l'interporto veronese e quello livornese.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Verona-Livorno: il nuovo collegamento intermodale.

25 Luglio 2016

Hangartner Terminal, società controllata del Gruppo DB Schenker, ha dato il via, promuovendo e gestendolo direttamente, a un nuovo servizio intermodale Verona-Livorno, che avrà l’obiettivo di gestire i traffici delle province di Verona, Trento, Bolzano, Vicenza, Brescia e Mantova, costituendo così un ponte di collegamento tra il Nord Europa e i porti del Mediterraneo.

Il nuovo treno intermodale per tre giorni a settimana (martedì, giovedì e sabato) collegherà l’interporto veronese al Terminal Intermodale dell’Interporto Toscano Amerigo Vespucci di Guasticce (LI), garantendo una capacità di 1300 tonnellate e una lunghezza pari a 520 metri, oltre alla possibilità di trasportare fino a 36 container tra i 20 e i 40 piedi.

La trazione ferroviaria è affidata a DB Cargo Italia, azienda del Gruppo DB Cargo.
“La posizione geografica di Verona, le sue autorizzazioni doganali, i binari coperti raccordati e la capacità di organizzare e gestire treni intermodali – ha dichiarato l’AD Mario Sacco – fanno di Hangartner Terminal uno dei terminali ferroviari più completi e competitivi in Europa”.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali