Taglio da 84 a 25 chilometri e un risparmio di 2,6 miliardi di euro rispetto al progetto preliminare.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Torino-Lione: annunciata la revisione del progetto.

4 Luglio 2016

Il 1 luglio il ministro dei Trasporti Graziano Delrio – come spiegato in una nota da parte della Regione Piemonte – ha annunciato la revisione del progetto italiano della Torino-Lione, con un taglio delle nuove linee ferroviarie da realizzare da 84 a 25 chilometri e un risparmio di 2,6 miliardi di euro rispetto al progetto preliminare del 2011.

Per quanto riguarda le opere di adduzione al tunnel ci saranno singoli interventi ordinari, ognuno con una propria progettazione da realizzare entro il 2030.
“In ottica merci è fondamentale che, agli investimenti relativi alle grandi opere, si accompagni un efficientamento di tutta la rete a servizio della logistica”, ha dichiarato l’assessore ai Trasporti, Francesco Balocco.

“Oltre agli interventi sul nodo di Torino – ha proseguito Balocco – previsti per consentire la convivenza dei treni merci e dei treni passeggeri, diventano indispensabili quelli previsti sul nodo di Novara, gli adeguamenti nei collegamenti dai porti liguri ai valichi e gli interventi di ottimizzazione della funzionalità degli interporti di Orbassano, Novara e Rivalta.
Si tratta di investimenti necessari nel breve termine e che consentiranno di migliorare la competitività del sistema logistico in attesa che si compiano le grandi opere”.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali