Parla il ministro Delrio: in arrivo accordi per promuovere lo sviluppo della logistica marittima.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Accordi internazionali per i porti.

10 Maggio 2016

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, ha inviato un videomessaggio a margine dell’assemblea dell’Assagenti, la più importante associazione italiana degli agenti marittimi.
Il ministro ha posto l’attenzione sui passi che il Governo sta facendo al fine di valorizzare il sistema marittimo e portuale italiano.

“Stiamo lavorando ad accordi internazionali con i grandi operatori e con le nazioni vicine – ha detto Delrio – per fare in modo che l’Italia sia sempre di più il pontile a disposizione di tutta Europa”.
Il ministro ha parlato anche delle conseguenze delle inefficienze logistiche, che farebbero perdere all’Italia decine di miliardi di euro ogni anno.

“Li perdiamo – ha spiegato il ministro – per mancanza di programmazione e unione tra i vari nodi della rete, dagli interporti, ai porti, alle ferrovie, alle strade.
E quei miliardi sono costi a carico delle imprese che dobbiamo evitare, perché vogliamo rendere le imprese più competitive a livello internazionale”, ha concluso Delrio.

Proprio in vista di questo obiettivo, il governo – ha assicurato il ministro – sta anche lavorando sull’ultimo miglio ferroviario dentro i porti, sui fast corridor (i corridoi veloci per le merci prima dello sdoganamento), il preclearing (sdoganamento a bordo) e lo sportello unico doganale.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali