Obiettivo: incrementare il dialogo del mondo produttivo con l’infrastruttura portuale.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Incontro a Udine tra imprese e porto di Trieste.

23 Marzo 2016

Il commissario straordinario dell’Autorità Portuale di Trieste, Zeno D’Agostino, si è incontrato con le imprese del Friuli alla Camera di Commercio di Udine con l’obiettivo di colmare la carenza di dialogo tra mondo portuale e mondo produttivo.
Per D’Agostino è infatti fondamentale iniziare a tessere un dialogo con il territorio e il proprio bacino di riferimento.

“Il porto – ha aggiunto D’Agostino – non è un’infrastruttura, ma un sistema.
Abbiamo una zona franca che non è mai stata utilizzata in maniera compiuta.
È necessario pensare al porto come un ambito in cui sviluppare e trasferire attività non solo logistiche e terminalistiche, ma anche industriali.
Per questo il dialogo e il dibattito con gli imprenditori è fondamentale”.

Il presidente della Camera di Commercio di Udine, Giovanni Da Pozzo, è intervenuto sottolineando che “il porto di Trieste non è solo di Trieste, è dell’intero Friuli Venezia Giulia, come tutte le infrastrutture che riguardano le aree industriali non sono solo delle aree industriali stesse.

È importante perciò superare i campanilismi e unire visioni e forze, mettere insieme imprenditori e responsabili delle azioni pubbliche, con la convinzione dell’importanza di questo percorso per un’economia aperta all’export e all’internazionalizzazione».





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali