Sottoscritto il Protocollo d'intesa tra Save e Rfi. Finanziamento di 14 milioni e attivazione nel 2024.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Dal Marco Polo il collegamento ferroviario per favorire l’intermodalità.

11 Marzo 2016

È stato siglato questa settimana il Protocollo d’intesa per la progettazione del nuovo tracciato ferroviario di collegamento dell’aeroporto Marco Polo Tessera di Venezia con Mestre e Trieste.
Il Protocollo, firmato da Save e dalla Rete Ferroviaria Italiana, che curerà la progettazione, prevede la conclusione della progettazione definitiva entro dicembre del 2016, l’iter approvativo da parte del Cipe entro il 2017, l’inizio dei lavori entro il 2018 e la conclusione entro dicembre 2023, per diventare operativo a giugno del 2024.

L’obiettivo del progetto, con la creazione della nuova stazione Venezia Aeroporto, è quello di favorire oltre al turismo anche l’intermodalità tra il trasporto commerciale aereo e quello su rotaia, grazie all’interconnessione con la linea Venezia Mestre – Trieste.

“Il collegamento dell’aeroporto con il sistema ferroviario – ha affermato Enrico Marchi, Presidente di Save – rappresenterà un salto di qualità per il Marco Polo, venendo tra l’altro a soddisfare l’intermodalità, una delle principali esigenze richieste nei Corridoi europei”.
Il finanziamento per la progettazione è complessivamente pari a 14 milioni di euro e il progetto verrà presentato all’Unione Europea per ottenere il finanziamento Cef – Connecting Europe Facility.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali