L'assemblea legislativa ha approvato la mozione dei consiglieri Squarta (FDI), Liberati (M5S) e Nevi (FI).




Trasporti Nazionali e Internazionali

Umbria: approvata la mozione sul pedaggio per i tir sulla E45.

2 Dicembre 2015

È stata approvata, in data 1 dicembre, la mozione per “Introdurre sulla E45, anche nelle more di avvio degli interventi del contratto di programma Regione-Ministero in via di definizione, entro la fine del 2016, un pedaggiamento selettivo, con sistema free flow, a carico dei mezzi provenienti da fuori regione, per il traffico di attraversamento, adibiti al trasporto merci e superiori a 3,5 tonnellate”, a firma di Marco Squarta (Fratelli d’Italia), Andrea Liberati (Movimento 5 Stelle) e Raffaele Nevi (FI).

L’unico emendamento di modifica al testo, proposto dai consiglieri Leonelli e Rometti, ha spostato il termine dell’applicazione a fine 2016, con l’intenzione di verificare la fattibilità della mozione con gli altri enti coinvolti, e specificando che  il pedaggiamento riguarda i mezzi in transito non provenienti o diretti in Umbria.

“La E 45 è da tempo penalizzata dalla mole crescente di traffico dei mezzi pesanti – ha spiegato Squarta –  Il traffico prevalente dei suddetti mezzi ha finito per connotare la E45 come vera e propria ‘camionabile’, danneggiando anche la stessa immagine dell’Umbria a detrimento sia dei residenti sia dei turisti in visita nel nostro territorio, e determinando altresì una crescita esponenziale dei rischi per la mobilità stradale“.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali