Astoria Wines ha investito 12 milioni di euro nella realizzazione del nuovo polo logistico dell’azienda e ha stretto una partnership con l’Università di Padova per un sistema computerizzato per la gestione ordini. Ecco i dettagli




Outsourcing

Astoria Wines: crescono gli investimenti con un nuovo polo logistico

7 Aprile 2022

Continua il percorso di crescita di Astoria Wines, azienda operante nel mondo del Prosecco fondata dalla famiglia Polegato nel 1987, che ha deciso di investire 12 milioni di euro in un nuovo polo logistico.

Questo investimento si pone in continuità con la scelta, annunciata lo scorso autunno, di mantenere la proprietà in famiglia facendo subentrare a Paolo Polegato, che mantiene la carica di presidente, il figlio Filippo Polegato nel ruolo di amministratore delegato.

La famiglia fondatrice ha deciso di mantenere in “casa” il 100% della società avviando contestualmente un percorso di crescita sui mercati esteri

Proprio nell’ottica dell’espansione sui mercati esteri, Astoria Wines ha deciso di investire 12 milioni di euro nella realizzazione del nuovo polo logistico, un modo per rendere la distribuzione più efficiente ed il quale, appena entrato a regime, ha già un’estensione di 6000 metri quadrati.

Filippo Polegato, AD di Astoria Wines, ha dichiarato: “Il mercato è cambiato molto negli ultimi anni, si è ridotta la dimensione dell’ordine medio e soprattutto i tempi di consegna richiesti.
Per questo abbiamo sviluppato con l’Università di Padova un progetto per la gestione computerizzata degli ordini, che ci consente di riunificare tre magazzini preesistenti, (con meno costi di mantenimento, di trasporto e meno emissioni di Co2) e soprattutto di ridurre fino al 40% i tempi di evasione delle commesse”.

Vuoi conoscere in anteprima le notizie pubblicate su Logisticamente.it?

Ricevi la newsletter gratuita per rimanere aggiornato sulle ultime novità del mondo della logistica





A proposito di Outsourcing