Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
Assoporti: pronti a supportare la catena del freddo per i vaccini

Il sistema portuale è preparato a supportare la supply chain logistica del vaccino contro il Covid-19




Trasporti Nazionali e Internazionali

Assoporti: pronti a supportare la catena del freddo per i vaccini

9 Dicembre 2020

La distribuzione del vaccino contro il Covid-19 sta presentando non pochi problemi dal punto di vista logistico.
L’Italia si sta preparando al meglio per distribuire tutte le dosi necessarie di vaccino nel minor tempo possibile.

Assoporti, tramite Stefano Corsini, presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale, ha fatto sapere al Governo durante un’audizione alla commissione Trasporti della Camera sul trasporto dei vaccini contro il Covid-19 che il sistema portuale italiano è pronto per supportare la distribuzione dei vaccini.

Corsini ha sottolineato come quasi tutti i porti italiani hanno la possibilità di stoccaggio di container reefer e che ci sono molte disponibilità dal punto della catena del freddo.

Proprio per questo motivo Assoporti ha voluto far presente in commissione come un coinvolgimento del sistema portuale può essere un modo per migliorare la distribuzione del farmaco.
Il sistema portuale ha già dimostrato nei duri mesi del lockdown di essere in grado di lavorare bene anche in situazioni di forte stress, per questo motivo Corsini ha chiesto di coinvolgere il sistema portuale anche in questa difficile missione per il bene del sistema nazionale.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali