L'intento è quello di rafforzare gli scambi tra Algeri e lo scalo toscano




Trasporti Nazionali e Internazionali

Cevital ancora interessata al porto di Piombino

1 Giugno 2017

Mercoledì 31 maggio, presso il Palazzo Rosciano di Livorno, sede dell’Autorità Portuale dell’Alto Tirreno, si è tenuto un incontro tra il presidente dell’ente Stefano Corsini, l’amministratore delegato di Cevital, Said Benikene, e due dirigenti di Aferpi, Amin Rezig e Riccardo Grilli.

Il meeting ha avuto come obiettivo quello di dare seguito, da parte di Cevital, alle promesse di rilancio dello scalo toscano, offrendo rassicurazioni circa la volontà di arrivare entro la fine di giugno con il business plan dettagliato.

I pilastri del progetto Cevital sono siderurgia, agroalimentare e logistica, e il piano prevederebbe al momento di movimentare diversi milioni di merce, di cui almeno due di prodotti siderurgici.
Il piano principale di Cevital rimane quello di rafforzare i rapporti commerciali tra Algeri e Piombino.
Benikene ha infatti messo l’accento sulla necessità di collaborare: “Nessuno puó farcela con le proprie forze – ha detto – ma è necessario, lavorare insieme per il bene della comunità.”





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali