In sala consiliare avviate basi di dialogo serie con rappresentanti omaniti




Trasporti Nazionali e Internazionali

Gli sceicchi sbarcano a Piombino: progetti per logistica e supercar

6 Aprile 2017

Lo sceicco omanita Nasser Bin Mohammed Al Hashar ha manifestato nei giorni scorsi vari interessi economici nell’area portuale di Piombino.

Due i possibili investimenti che riguarderanno la cittadina toscana.
Il primo una fabbrica di auto, più precisamente supercar, che vedrà un investimento totale di circa 96 milioni di euro in quattro anni, con la creazione di circa 50 posti di lavoro nell’area retroportuale.
Il secondo, ancora un progetto di lavoro, dovrebbe invece portare Piombino a diventare hub logistico privilegiato per il commercio ittico proveniente dal Paese del Golfo Persico.

“Ci sono le basi per iniziare un dialogo serio col territorio.
La nostra strategia è quella di approfondire e capire a fondo le possibilità, poi progettare e agire”, ha dichiarato lo sceicco Al Hashar, che ha poi aggiunto che il suo gruppo “lavora a un progetto in Italia che si sta concretizzando ora dopo due anni di studio”, vale a dire la realizzazione di un polo ospedaliero e didattico con specializzazione pediatrica da realizzare in collaborazione con la Fondazione Gemelli.
“Si è trattato di un incontro proficuo — ha commentato il Sindaco — Sarà in seguito costituito un gruppo di lavoro che vada più nel dettaglio delle esigenze degli investitori”.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali