Un nuovo passo verso la liberalizzazione delle ferrovie comunitarie.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Approvazione del quarto pacchetto ferroviario da parte del Consiglio Europeo.

15 Ottobre 2015

La riunione del Consiglio Europeo, presieduta da François Bausch, ministro lussemburghese delle infrastrutture, tenutasi l’8 ottobre 2015, è stata luogo della discussione sui provvedimenti da prendere per la nuova fase della liberalizzazione delle ferrovie dell’UE, al fine di promuovere il trasporto ferroviario in tutta Europa.

Il ministro si è detto soddisfatto delle soluzioni equilibrate e solide raggiunte che volgono a garantire un accesso alla rete ferroviaria dell’Unione che non sia discriminatorio e che non ingeneri conflitti di interesse per le compagnie.

Per l’aggiudicazione dei contratti di servizio pubblico, la modalità principale sarà quella delle procedure di gara, ma non è esclusa anche l’aggiudicazione diretta laddove ci fossero motivazioni valide dovute alla struttura, alle caratteristiche geografiche della rete o a evidenti qualità del servizio ed efficienza rispetto ai costi.

Dopo essere stato approvato dal Consiglio Europeo, il quarto pacchetto ferroviario è ora pronto per essere discusso nella sede del Parlamento Europeo per ottenere l’approvazione.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali