Lo ha ribadito il coordinatore europeo per l'asse Ten-T1 Pat Cox.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Dall’Europa 1,2 miliardi per il Tunnel del Brennero.

16 Settembre 2015

Durante i lavori della Commissione tecnica della Cab, la Comunità d’azione ferroviaria del Brennero, presso il Castello del Buonconsiglio a Trento, alla presenza di decine di sindaci trentini, Pat Cox, il Coordinatore europeo per l’asse Ten-T1, è intervenuto per “ribadire l’impegno dell’Unione Europea verso questo corridoio”.

Pat Cox ha inoltre invitato tutti “al massimo impegno sullo sviluppo delle tratte d’accesso, la cui realizzazione – ha affermato Pat Cox – deve essere portata avanti contestualmente ai tunnel di base, perché una galleria senza tratte d’accesso è come un Irish Pub senza la birra”.

Tra i tunnel, il progetto della galleria di base del Brennero, che collegherà più velocemente l’Italia con il resto d’Europa e permetterà di trasferire il trasporto merci dalla strada alla rotaia, ha ottenuto circa 1,2 miliardi di euro dai fondi Connecting Europe Facility (CEF).
Come riporta l’Agi, è la maggior quota di finanziamento mai dato dall’Unione rispetto ai progetti presentati per i bandi dei fondi CEF.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali