Il sindaco di Livorno Nogarin chiede un incontro al ministro Delrio affinché il Piano venga corretto: “La partecipazione dei Comuni alla governance dei porti è indispensabile”.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Nel Piano Porti sono assenti i Comuni.

20 Luglio 2015

Nel presiedere la Commissione Anci Città portuali lo scorso 17 luglio, il sindaco di Livorno Filippo Nogarin ha dichiarato che “all’interno del Piano nazionale per la Portualità e la logistica è completamente assente il ruolo dei Comuni nei meccanismi di governance che si andranno a definire per i nuovi enti di Governo dei porti”.

Nogarin ha spiegato che a causa del “forte accentramento verso le Regioni e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti” si rischia di allontanare il territorio dal porto e dalle politiche sulla portualità, a discapito delle politiche di sviluppo oggetto del Piano.

Al ministro Delrio Nogarin richiede con urgenza un incontro: “La partecipazione dei Comuni alla governance degli enti portuali è indispensabile per favorire il dialogo tra città e porto, creare sinergie di sviluppo e rendere più efficiente l’amministrazione degli enti”.

Il sindaco di Livorno anticipa pure che “è necessaria, in vista della riforma, anche l’istituzione di un Fondo compensativo a beneficio delle città portuali, finalizzato alla manutenzione e alla gestione delle infrastrutture della città che vengono utilizzate al servizio dei porti”.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali