Il terminal di Fusina accoglie i servizi intermodali offerti dal Gruppo Grimaldi e da RCA, nello scalo veneziano dal 2017.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Gruppo Grimaldi e Rail Cargo Austria al porto di Venezia.

21 Maggio 2015

Il Transport Logistic 2015 di Monaco si è dimostrato essere l’occasione per presentare novità importanti anche per l’Autorità Portuale di Venezia.
Quella cui è stato dato maggiore rilievo è l’attivazione presso il nuovo terminal delle autostrade del mare di Fusina della linea tutto merci che collega i porti di Trieste con Patrasso, da parte del Gruppo Grimaldi di Napoli.

L’arrivo di una linea di Grimaldi è una notizia importante per il terminal di Fusina, che risultava finora sottoutilizzato nonostante le grandi potenzialità operative.
“Grazie a direttrici di trasporto che sfruttano l’intermodalità nave-treno, questi servizi intermodali riescono a fare concorrenza al trasporto container nel Mediterraneo”, spiega Paolo Costa, presidente dell’Autorità Portuale.

Per lo scalo veneziano le novità arrivano anche dal trasporto ferroviario, dal momento che è previsto l’ingresso in porto di Rail Cargo Austria dal 2017, che offrirà inoltre strutture idonee per le attività di deposito, carico e scarico.
Anche il servizio di manovre ferroviarie verrà messo a gara.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali