Lsct ha movimentato oltre 390mila teu nel primo quadrimestre del 2015, confermando il trend positivo per lo scalo spezzino.




Trasporti Nazionali e Internazionali

La Spezia, aumentano del 20% i traffici portuali.

18 Maggio 2015

La Spezia Container Terminal, principale terminalista dello scalo spezzino, ha movimentato nel corso del primo quadrimestre oltre 390 mila contenitori, con un incremento nel periodo del 20% rispetto al 2014.

Nel solo mese di aprile Lsct ha operato in banchina una movimentazione di oltre 106 mila Teu, pari a un incremento del 20,5% sullo stesso mese del 2014.
Il quadrimestre conferma così un trend che già da inizio anno mostrava significativi incrementi percentuali a due cifre con un +13,8 a gennaio, un +14,9% del bimestre e un +19,8% del trimestre.

Lorenzo Forcieri, presidente dell’Autorità portuale di La Spezia, spiega come ciò confermi “la vitalità e le potenzialità del nostro porto che, pur in una situazione difficile per la crisi economica e le difficoltà burocratiche, ha sempre tenuto e ora, con i primi provvedimenti del Governo Renzi per la ripresa economica e per la semplificazione, è letteralmente esploso.

La strada per migliorare la normativa esistente – continua Forcieri – non passa da astratti disegni a tavolino, ma dall’affrontare i reali bisogni della merce e del mercato”.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali