La sicurezza dei viaggiatori e del trasporto ferroviario sono al primo posto fra le priorità della Polizia Ferroviaria.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Anche l’Italia presente in Railpol.

24 Aprile 2015

Si è da poco conclusa a Bucarest (Romania) la 33° Conferenza Strategica RAILPOL, network di collaborazione fra Polizie Ferroviarie europee, alla quale la Polizia Ferroviaria italiana partecipa da 10 anni.

La Conferenza riunisce ad un unico tavolo i Capi delle Polizie Ferroviarie e dei Trasporti dei 17 Paesi membri (16 Paesi europei e gli Stati Uniti d’America), per scambiare informazioni e strategie comuni.

L’incontro è anche l’occasione per condividere con tutti i partecipanti i risultati dei 5 gruppi di lavoro che compongono il network (Crime, Counter Terrorism, Public Order, Railway Accidents, Strategic Analysis).
La Polizia Ferroviaria italiana partecipa a tutti i gruppi di lavoro e, nel mese di novembre 2014, ha assunto la presidenza del Gruppo Strategic Analysis.

Numerosi i temi d’attualità affrontati durante l’incontro, in particolare le recenti
minacce terroristiche e le misure che i Paesi, vittime dei recenti attacchi, hanno implementato per aumentare il livello di sicurezza.

La sicurezza dei viaggiatori e del trasporto ferroviario sono al primo posto fra le priorità della Polizia Ferroviaria e le informazioni condivise dai colleghi europei costituiscono un valore aggiunto.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali