Le modifiche in vigore dal primo gennaio 2015.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Svizzera: riviste le limitazioni al transito delle merci pericolose in galleria.

31 Ottobre 2014

Il Governo svizzero, sulla base dell’Accordo europeo relativo al trasporto internazionale su strada delle merci pericolose (ADR) e di un’analisi del rischio dell’Ufficio federale delle strade (USTRA), ha deciso di abrogare le limitazioni al trasporto di merci pericolose per sette gallerie stradali svizzere:

  • Seelisberg (A2, NW/UR);
  • Costoni di Fieud (A2, TI);
  • Kerenzerberg (A3, GL);
  • Via Mala, Rofla, Bärenburg (A13, GR);
  • Rongellen II (GR).

Rimangono invariate, invece, le limitazioni per le gallerie del San Gottardo, San Bernardino, Gran San Bernardo (VS), Mappo Morettina e Galleria di Marcolet (VD).
In aggiunta, poi, le limitazioni riguarderanno anche la Vedeggio-Cassarate e la rotatoria della stazione ferroviaria di Frauenfeld, prevedendo tragitti alternativi meno rischiosi.
Come spiega il Portale del Ticino, tali modifiche entreranno in vigore a partire da gennaio del 2015.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali