Il Tribunale di Lecce emette una sentenza per il risarcimento di un mancato pagamento.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Autotrasporto: non pagare costa 70mila Euro.

25 Luglio 2014

Non mi paghi? Ti potrebbe costare caro.
Così, in attesa che la Corte Europea di Giustizia si pronunci sulla legittimità dei costi minimi dell’autotrasporto, iniziano a comparire le prime sentenze destinate a fare giurisprudenza.

È il caso del Tribunale di Lecce che di recente ha condannato un committente insolvente ad un risarcimento di 70 mila euro per l’autotrasportatore che aveva lavorato per lui.
Il Giudice ha emesso un decreto ingiuntivo provvisoriamente esecutivo che impone l’immediato pagamento, e che può essere impugnato nei prossimi 40 giorni da parte del committente insolvente.

La questione non è certo di lana caprina, anche perché il fatto che la Corte di Giustizia europea non abbia ancora messo voce in capitolo è interpretato da molti come una sospensione momentanea della legge italiana.

Chiara la posizione della Fiap, soprattutto sul ruolo dei giudici che stanno presiedendo alcune cause in corso: “Sulle vertenze in corso per il riconoscimento del diritto del vettore a farsi pagare almeno i costi sostenuti l’atteggiamento dei giudici è tutt’altro che univoco”.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali