Un Regolamento UE impone operatori professionisti.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Tachigrafi: si cambia.

22 Luglio 2014

La data è già stata individuata, così dal 2 marzo del 2015 soltanto gli operatori professionisti potranno installare, controllare e calibrare i tachigrafi.

Questo il contenuto di una disposizione emanata da parte dell’Unione Europea e che riguarda i veicoli per il trasposto su strada, e quindi anche gli operatori professionali dell’autotrasporto.
Le officine autorizzate dovranno comunque attendere una nuova disposizione per comprendere secondo quali procedure e modalità dovrà essere svolto il lavoro.

Capitolo a parte, invece, per chi dovrà effettuare i controlli per certificare gli operatori addetti all’installazione, alle verifiche e alle riparazioni dei tachigrafi: ogni Paese membro, infatti, dovrà assumersi la responsabilità del controllo e della certificazione.

Ultima novità riguarda, invece, la nuova generazioni di tachigrafi “intelligenti”, cioè in grado di collegarsi ad un servizio di posizionamento basato su un sistema di navigazione satellitare.
Secondo le ultime notizie, questa nuova generazione apparirà soltanto 36 mesi dopo l’entrata in vigore del Regolamento UE.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali