Comunicazioni ferroviarie, energia solare e finanza: ecco l’Africa della Cina.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Cina e Nigeria firmano nuovi accordi per le infrastrutture.

12 Maggio 2014

Sarà uno dei progetti ferroviari più grandi per la Cina: la CRCC (Corpo di costruzione ferroviaria cinese) ha siglato, infatti, pochi giorni fa un accordo di 13,1 miliardi di dollari per la costruzione di una rete ferroviaria ad alta velocità in Nigeria.

Sotto accordo, la compagnia costruirà una linea di collegamento per treni lunga 1385 km, la cui velocità arriverà fino a 120 km all’ora.
La CRCC ha assunto più di 4000 lavoratori cinesi per occuparsi del progetto, mentre più di 5000 verranno reclutati una volta conclusi i lavori.

Il Premier cinese Li Keqiang ha sottolineato che “il progetto sarà significativo per lo sviluppo dell’economia cinese“, aggiungendo che Pechino premerà affinché sia avviato il prima possibile.

Cina e Nigeria si sono si sono accordati in modo da cominciare già ad avere voli diretti fra i due stati, stabilire una commissione bipartisan e agevolare i servizi finanziari per le piccole e medie imprese.

Dal 1995, le imprese cinesi hanno riparato 4500 km di linee ferroviarie in Nigeria, ha affermato il Ministro del Commercio, Gao Hucheng, il quale sta seguendo Li nella sua visita nel continente africano, aggiungendo che la Nigeria guida il continente nei progetti chiave per le infrastrutture, coinvolgendo le imprese cinesi.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali