L'assessore regionale ai Trasporti Luigi Fedele ha scritto con urgenza al Ministro Lupi.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Gioia Tauro: un tavolo interistituzionale per nuove strategie di rilancio.

4 Aprile 2014

Va convocato con urgenza un tavolo interistituzionale per individuare una strategia di rilancio del porto di Gioia Tauro e dell’area limitrofa.
E’ quanto chiede Luigi Fedele, Assessore ai Trasporti della Regione Calabria, sollecitando un incontro con il Ministro Lupi, per mettere in atto strategie volte ad ottimizzare il ruolo leader del porto di Gioia Tauro nel bacino del Mediterraneo, rendendolo il principale snodo della movimentazione delle merci in Calabria e, nel contempo, offrendo all’area circostante una concreta possibilità di sviluppo.

Nei giorni scorsi – si legge in una nota dell’assessorato – il Viceministro dei Trasporti Riccardo Nencini, durante la sua ultima visita in Calabria, ha ben accolto le richieste pervenute dalle istituzioni e dagli amministratori locali che chiedevano a gran voce la convocazione di un appuntamento che avesse come unico oggetto la questione del porto di Gioia Tauro.

Si tratta, infatti, di una problematica che deve essere affrontata nel più breve tempo possibile in considerazione dell’importanza strategica che questa imponente infrastruttura riveste per la crescita della nostra regione.

Pertanto – conclude il comunicato – così come concordato con il Ministro Lupi nel corso degli incontri romani che si sono susseguiti nelle ultime ore, si richiede formalmente un incontro urgente presso il Dicastero dei Trasporti, che includa la partecipazione di tutti gli attori coinvolti, per sviluppare al meglio la strategia regionale diretta al potenziamento e allo sviluppo dell’intera area, recependo inoltre molte delle proposte provenienti dal territorio.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali