CGIA di Mestre: "Oltre alle famiglie, colpite anche le categorie dell'autotrasportato".




Trasporti Nazionali e Internazionali

Accise sui carburanti: dal 1 marzo scattano gli aumenti.

28 Febbraio 2014

Dal 2010 le accise sono aumentate 10 volte e l’Iva due.
Oltre alle famiglie saranno colpite anche alcune categorie professionali come i taxisti, gli autonoleggiatori, gli agenti di commercio e i trasportatori”.

Così la CGIA di Mestre commenta il nuovo aumento delle accise sui carburanti, che scatterà a partire da sabato 1 marzo 2014, pari a 2,40 euro ogni 1.000 litri consumati.

“Ricordo che l’80% circa delle merci italiane viaggia su gomma – dice Giuseppe Bortolussi, Segretario della CGIA – E’ vero che grazie al rimborso delle accise gli autotrasportatori, ad esempio, possono recuperare gli aumenti fiscali che subiscono alla pompa; tuttavia, bisognerà vigilare affinché i prezzi dei prodotti che giungeranno sugli scaffali di negozi e supermercati non subiscano degli aumenti ingiustificati“.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali