E in Italia un investimento di 5 milioni di euro nei prossimi 5 anni.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Turchia: accordo tra Palletways ed Ekol.

17 Febbraio 2014

L’operatore logistico turco Ekol e Palletways, specialista del trasporto espresso su pallet, hanno firmato un accordo per le spedizioni da e verso la Turchia.

La collaborazione, spiegano le due società in una nota, si articolerà in tre fasi: in un primo momento, Palletways si occuperà delle operazioni di raccolta e distribuzione dei carichi frazionati da e verso la Turchia per conto di Ekol.
Poi, il suo network potrà gestire le spedizioni anche da e verso altri paesi, come Grecia e Spagna.
Infine, i concessionari di Palletways avranno la possibilità di immettere le proprie merci nel circuito di Ekol.

Per le operazioni di ritiro, smistamento e consegna delle merci, i concessionari transiteranno per i due hub di Bologna e Milano.
“Quest’alleanza”, ha commentato Roberto Rossi, presidente di Palletways Italia, “ci consente di abbracciare mercati interessanti in rapida espansione”, tra i quali il trasporto di merci pericolose.

In base all’accordo, Palletways ha inoltre affidato alla filiale italiana di Ekol, guidata da Andrea Galluzzi, la responsabilità di tutte le spedizioni nella provincia di Novara, dove la filiale della società turca ha di recente trasferito il proprio quartier generale.

“Dopo l’avvio e il potenziamento delle nostre strutture locali in Germania, Romania, Francia, Grecia e Ucraina, il 2014 sarà l’anno dell’Italia”, ha dichiarato Galluzzi.

“Abbiamo intenzione di investire 5 milioni di euro nell’arco di cinque anni, per sostenere lo sviluppo di uno dei mercati a più alto potenziale di crescita per la nostra azienda, vero crocevia per il traffico merci in tutta l’Europa meridionale”.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali