I progetti di sviluppo per il triennio 2014-2016 valgono oltre 2 miliardi di euro.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Nuovo Piano Regionale Infrastrutture e Mobilità in Toscana.

14 Febbraio 2014

Il nuovo Piano Regionale Integrato delle Infrastrutture e della Mobilità – PRIIM – per la Regione Toscana è stato approvato, dopo il via libera della Giunta, anche dal Consiglio regionale.

Racchiude i progetti per il periodo 2014-2020, con un investimento di oltre 2 miliardi di euro tra infrastrutture e trasporti soltanto nel primo triennio 2014-2016, mentre per l’intero periodo sono previsti investimenti per oltre 23 miliardi di euro.

Tra le opere chiave, l’avvio di nuovi piani regolatori portuali per Livorno, Piombino e Marina di Carrara; lo sviluppo dell’infomobilità; la realizzazione del nodo per l’alta velocità ferroviaria di Firenze e dei raccordi ferroviari del Porto di Livorno, con il raddoppio della Pistoia-Montecatini; il completamento del Corridoio tirrenico, della E78 Grosseto-Fano, l’adeguamento e messa in sicurezza della SGC FI-PI-LI e della Firenze-Siena, gli assi viari di Lucca; e l’integrazione gestionale tra gli aeroporti di Pisa e di Firenze.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali