Un sistema coordinato e integrato, in linea con l'Ue e con i corridoi logistici delle reti TEN-T.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Assoporti: proposta di riforma del sistema portuale italiano.

14 Gennaio 2014

Alla riunione di Assoporti svoltasi a Roma lunedì 13 gennaio 2014, è stata votata all’unanimità la proposta del direttivo su un documento che ha l’obiettivo di promuovere una riforma del sistema portuale italiano in linea con le indicazioni dell’UE e i corridoi logistici delle reti TEN-T.

La riforma prevederebbe, al posto del raggruppamento delle Autority in distretti portuali, la creazione di un sistema coordinato e integrato, affinché i porti siano anelli di congiunzione in grado di gestire tutto il flusso del trasporto marittimo internazionale, per “dare al sistema portuale italiano tutti gli strumenti per essere competitivi sul mercato internazionale, superando la logica della concorrenza interna”.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali