Il fermo di TrasportoUnito e lo sciopero confederale delle cooperative logistiche.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Settimana di scioperi per autotrasporto e logistica.

9 Dicembre 2013

La settimana si apre con il fermo proclamato da TrasportoUnito: dalla mezzanotte sono fermi più di 300.000 tir, con un’adesione al 90% delle aziende di trasporto merci.

Il fermo era stato proclamato dall’associazione a partire dalle 00:00 di lunedì 9 dicembre alle 24:00 di venerdì 13 dicembre.
Aias e Forza d’Urto hanno invece revocato il fermo per la Sicilia.

Allo sciopero dell’autotrasporto si aggiunge quello degli addetti delle cooperative della logistica, proclamato da Filt, Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti e programmato per venerdì 13 dicembre 2013.

“L’agitazione – si legge nella nota diffusa – durerà tutte le 24 ore e, tenuto conto che il 14 è sabato, punta a bloccare, per tre interi giorni, le attività della logistica che vedono come protagoniste le cooperative di servizi aderenti alle Centrali Cooperative.

L’agitazione è stata indetta per la mancata sottoscrizione, da parte delle Centrali Cooperative, del rinnovo del CCNL che, per l’insieme del settore trasporti, logistica e spedizioni è stato rinnovato lo scorso 1 agosto 2013″.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali