Due raggruppamenti di imprese hanno presentato l'offerta per il primo stralcio.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Trieste: due offerte per la piattaforma logistica.

4 Novembre 2013

Il raggruppamento di imprese formato da Mantovani Spa, Venice Green Terminal Srl e Samer Seaports & Terminals Srl e il raggruppamento Icop Spa, Cosmo Ambiente Srl, Parisi Casa di Spedizioni Spa e Interporto Bologna Spa hanno presentato l’offerta per la “Realizzazione e successiva gestione del primo lotto della Piattaforma Logistica del Porto di Trieste“.

L’intervento prevede un finanziamento di 132 milioni di euro – 70 milioni di euro da parte dell’Autorità Portuale, 32 dal Cipe e 30 da privato – per la realizzazione di un terminal portuale da 122.000 metri quadrati che andrà a costituire il primo nucleo dell’espansione del Porto a Nord-Est, come previsto dal nuovo Piano regolatore generale del Porto.

Entro la fine dell’anno avverrà la verifica dei requisiti e dei progetti e la conseguente aggiudicazione dell’appalto, mentre l’avvio dei lavori è previsto nella primavera del 2014.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali