Base d'asta di 153 milioni di euro e durata di 15 anni prorogabili.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Bando di gara per rinnovare le ferrovie dell’Emilia.

2 Ottobre 2013

“Questa competizione intende dare una svolta alla qualità dei servizi ferroviari nella Regione Emilia-Romagna.
Urge un servizio di alta affidabilità, che significa mezzi nuovi e gestione efficiente per garantire puntualità, regolarità e comfort”.

Così l’assessore alla Mobilità e ai Trasporti Alfredo Peri ha commentato l’istituzione del bando di gara per la gestione della totalità dei servizi ferroviari della Regione, con una base d’asta che parte da 153 milioni di euro.

Per consentire un ammodernamento e un ritorno di investimento a lungo periodo, la gestione avrà una durata di 15 anni, prorogabili di altri 7 anni e 6 mesi.
I requisiti per aggiudicarsi la gara sono la realizzazione di un’unica società di gestione, il massiccio rinnovo dei treni circolanti e l’integrazione tariffaria piena di “Mi Muovo”.

La Regione metterà a disposizione aree logistiche di sua proprietà per supportare l’operazione. Entro la prima settimana di ottobre verrà inviato alla Comunità Europea il bando di prequalifica e i requisiti verranno pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale della Comunità Europea – GUCE.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali