Nasce il primo trasporto ferroviario di gelati d'Europa e del mondo.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Unilever-Trenitalia: il fresco viaggia su rotaia.

8 Luglio 2013

Da un’idea di Unilever, la multinazionale del largo consumo proprietaria del marchio Algida, sviluppata insieme a Trenitalia Cargo e al Gruppo Catone, è nato in Italia il primo trasporto ferroviario di gelati d’Europa e del mondo, attraverso il progetto Green Express, con la partenza del primo cargo da 30 vagoni per 6 milioni di pezzi.

Dallo stabilimento Algida nel Comune di Caivano, partendo dallo scalo merci di Maddaloni-Marcianise nel napoletano, i gelati arriveranno in treno fino al terminal di Castelguelfo, in provincia di Parma, per poi viaggiare attraverso il trasporto su gomma, su nave o aereo.

Il collegamento di 700 km “consente di togliere dalla strada ogni anno circa 3.500 camion e di evitare di rilasciare in atmosfera oltre 2.600 tonnellate di Co2, pari all’assorbimento di circa 260.000 alberi”, dicono Unilever e Trenitalia.

Oltre al risparmio sulle emissioni (il 76% in meno rispetto al traffico su gomma), i costi si ridurrebbero del 6%, pari a 500.000 euro in termini assoluti.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali