Velocità di percorrenza delle tratte ferroviarie, il divario tra Nord e Sud.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Federconsumatori: un’Italia a tre velocità.

3 Luglio 2013

L’Osservatorio Nazionale Federconsumatori ha pubblicato ieri 2 luglio 2013 i risultati del monitoraggio in merito alla velocità di percorrenza delle principali tratte ferroviarie italiane.

È emerso un divario tra il Nord e il Sud del Paese – quest’ultimo sempre più arretrato – con disuguaglianze che Federconsumatori ha definito “inaccettabili”.

Per andare da Milano a Bologna (219 km), si impiega 1 ora e 2 minuti, mentre per andare da Catania a Palermo (243 km) si impiegano 3 ore e 5 minuti, ovvero il triplo del tempo.

Il primato della tratta più lenta spetta alla Roma – Pescara, con una velocità media di 61,8 km/h, mentre al secondo posto si classifica la tratta Taranto – Reggio Calabria definita dalla Federconsumatori il “viaggio della speranza”, con 7 ore e 5 minuti per percorrere 473 km.

Ripristinare delle condizioni di viaggio degne di questo nome – dice Federconsumatori – deve essere una priorità di Trenitalia e del Governo”.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali