Gallozzi insieme al maggior global carrier dello shipping internazionale.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Si consolida la collaborazione Salerno-Berlino.

5 Giugno 2013

Salerno Container Terminal del Gruppo Gallozzi porta a casa un nuovo accordo operativo con la tedesca Hapag Lloyd, fondata ad Amburgo nel 1847, oggi uno dei maggiori global carrier dello shipping internazionale: 150 navi full container, cinque milioni di teus trasportati all’anno, 6.900 dipendenti in 114 nazioni, 90 servizi di linea.

Si consolida così la collaborazione tra le due società, nata dieci anni fa grazie agli scali settimanali del servizio transatlantico tra il porto di Salerno e quelli del Canada e al collegamento con l’Hub di Cagliari per le rotte verso l’Estremo Oriente e le Americhe.

La Hapag Lloyd rilancia le attività nello scalo salernitano con due nuovi servizi full container, entrambi a cadenza settimanale, che vedono la città guidata da Vincenzo De Luca al centro degli interessi della Linea in sud Italia.

Con la prima partenza oggi, 5 giugno, della nave JPO PISCES viene dato il via agli scali settimanali di un nuovo servizio transatlantico, che collegherà Salerno con diversi porti del Golfo Usa e del Messico: Port Everglades, Veracruz, Altamira, Houston, New Orleans.

Saranno impiegate navi full container di 269 metri di lunghezza, 41mila tonnellate di stazza e 4.500 contenitori di portata.

Il servizio è operato congiuntamente con le compagnie Hamburg Sud e Cma. A metà giugno sarà poi avviato il nuovo servizio full container intra Mediterraneo, sempre a cadenza settimanale, che collegherà con navi da 1.200 contenitori di portata, il porto di Salerno con quelli della Turchia e dell’Egitto di Alessandria, Damietta, Port Said, Mersina, Izmir.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali