Acciai, rotabili e frutta trainano i traffici dell'ultimo mese.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Aprile in crescita per il porto di Savona.

8 Maggio 2013

Sono pari a 873.361 tonnellate complessive le merci movimentate nello scalo del porto di Savona a fine aprile.
I settori trainanti sono stati quelli degli acciai, più che raddoppiati rispetto allo stesso mese dello scorso anno, dei rotabili – in aumento del 33,6% -, e della frutta – che registra una crescita del 18,9%.

Le merci convenzionate hanno segnato un generale aumento del 2,9%.
Un buon risultato anche per le rinfuse solide, in generale in aumento del 5,6%, in particolare per quanto riguarda l’import dei minerali – raddoppiato rispetto ad aprile 2012 -, e dei combustibili minerali solidi – in aumento del 13,1%.

In discesa, invece, tra le merci convenzionate, la merce containerizzata – che segna un -8,6% – e i prodotti forestali – che decrescono del 10,4%.
Anche tra le rinfuse solide un segno meno per i cereali – in discesa del 53% – e per materiali come il cemento e il materiale da costruzione (-29,5%).

Positivi, infine, i dati riguardo al numero dei contenitori (2,2%) e al comparto passeggeri, con un +29,9% trainato dai crocieristi.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali