Il finanziamento per la linea Bari-Taranto e lo sviluppo logistico.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Ferrovie: Fondo Ue di 64 milioni.

7 Maggio 2013

Dalla Commissione Europea arriva un finanziamento di 64,3 milioni di euro, all’interno del programma “Reti e Mobilità”, per la linea ferroviaria Bari-Taranto, che verrà raddoppiata con 10,5 km di una nuova linea a doppio binario da Bari a Sant’Andrea Bitetto.

L’investimento è possibile grazie al Fondo di sviluppo regionale e il progetto mira a ridurre i tempi di percorrenza, sia passeggeri che merci, per migliorare l’affidabilità e la sicurezza.

Johannes Hahn, Commissario per la Politica regionale, ha dichiarato: “Questo è un esempio concreto di come i Fondi strutturali aiutano in modo vitale l’economia”.

Inoltre, secondo una nota della Commissione UE, gli investimenti saranno mirati non solo per il raddoppio della linea, ma anche per un generale miglioramento del collegamento ferroviario tra il porto di Taranto e il porto di Bari, per la linea ferroviaria adriatica e per il suo collegamento con la linea Napoli-Bari, oltre che per la logistica del distretto di bari e gli interventi per l’aeroporto di Bari.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali