Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
Acea: veicoli commerciali UE -23,4%.

Crollano le immatricolazioni, il livello più basso dal 2009.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Acea: veicoli commerciali UE -23,4%.

29 Gennaio 2013

Il settore dei veicoli commerciali ha registrato a dicembre una flessione delle immatricolazioni del 23,4%  a/a a 125.825 unità in Unione Europea (-23,7% a 131.349 nell’area Ue 27 + Efta).

Lo rivela proprio oggi in una nota l’Acea, l’associazione dei costruttori automobilistici europei, aggiungendo che la domanda ha raggiunto il livello minimo da ottobre 2009 con flessioni in tutti i cinque principali mercati: -15,5% nel Regno Unito, -20,3% in Italia, -21,3% in Francia, -24,7% in Germania e -34,2% in Spagna.

Nell’intero 2012 le immatricolazioni in Unione Europea sono calate del 12,4% a 1.695.173 unità.
Quanto ai risultati del mercato dell’Unione Europea per singoli segmenti, i veicoli commerciali leggeri hanno visto un calo del 24,3% a 103.254 unità nel mese scorso e del 13,3% a 1.377.283 nell’intero anno.

Il segmento dei camion pesanti (oltre 16 tonnellate di peso) ha registrato immatricolazioni per 14.267 unità a dicembre, con una flessione del 21,7% a/a, e 214.086 nei 12 mesi (-9,4%).

Nei veicoli di medie dimensioni il mese si è chiuso con un calo delle immatricolazioni del 22,8% a 19.309 unità e l’anno con una diminuzione del 9,1% a 285.809 unità.

Infine il segmento “Bus & Coaches” ha visto un incremento nel consuntivo mensile dell’11,9% a 3.262 unità mentre nel cumulato annuo le immatricolazioni salgono dell’1,4% a 132.081.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali