Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
Stanziati 135,5 milioni di euro per il Porto di Ancona.

Le risorse finanziarie per opere in corso o cantierabili nel 2013.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Stanziati 135,5 milioni di euro per il Porto di Ancona.

17 Dicembre 2012

Le risorse finanziarie destinate al Porto di Ancona per il 2013 ammontano a 135,5 milioni di euro.
Di questi, 49,8 milioni sono previsti dal programma annuale per gli investimenti infrastrutturali, 10 milioni vengono forniti dalla Regione per la vasca di colmata, 3,2 sono a carico del Provveditorato Opere Pubbliche per la diga sopraflutto, e infine 72,5 sono destinati ai lavori in corso o in via d’assegnazione.

L’Autorità portuale, guidata da Luciano Canepa, continuerà ad intervenire direttamente a vantaggio delle imprese e proseguirà le opere infrastrutturali.

Anche l’avanzo di 4,22 milioni di euro previsto per il 2013 sarà destinato ad opere infrastrutturali.
Tali investimenti sono la misura anti crisi dell’Autorità portuale, che nella relazione programmatica al bilancio di previsione fa sapere che “permane uno scenario economico ancora depressivo: calo dei traffici merci e passeggeri sulla direttrice greca, calo del traffico del carbone, riduzione degli sbarchi di rinfuse liquide”.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali