Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
Intesa Italia-Francia per il trasporto.

Le novità per il Frejus e l’Autostrada Ferroviaria Alpina.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Intesa Italia-Francia per il trasporto.

6 Dicembre 2012

Mario Ciacca, viceministro italiano dei Trasporti, e Frédéric Cuvillier, ministro dei Trasporti francese, in occasione dell’intesa per i lavori della linea ferroviaria Torino-Lione hanno deciso che, per le gallerie del Frejus e del Monte Bianco, gli aumenti tariffari già previsti per il 2013 e il 2014 saranno ampliati nei tre anni dal 2013 al 2015, e che gli introiti verranno utilizzati per l’intermodalità, l’aumento della sicurezza e la riduzione dell’impatto ambientale delle infrastrutture.

L’attuale galleria di sicurezza del traforo autostradale del Frejus verrà ampliata, e viene previsto un contingente alla circolazione dei veicoli pesanti.

Ciaccia ha affermato: “Stiamo operando per garantire la sicurezza del traffico stradale e non per aumentarlo.
L’obiettivo è assicurare la continuità dei collegamenti tra l’Italia e la Francia, anche mediante la definizione di vincoli specifici al transito merci”.

I ministri ratificheranno entro breve anche l’accordo per lo sviluppo dell’Autostrada Ferroviaria Alpina, il cui assegno del servizio mediante gara avverrà nei primi mesi del 2013.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali