Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
Mini riforma: modifica del Codice della strada.

La commissione dei Trasporti della Camera dei deputati ha approvato la nuova proposta di legge.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Mini riforma: modifica del Codice della strada.

13 Settembre 2012

Entro il mese di settembre il Parlamento sarà chiamato ad esaminare la nuova proposta di legge, denominata “Mini riforma”, destinata a tutti i cittadini e ai professionisti della strada.

“Si tratta di un testo snello e molto avanzato che costituisce un altro tassello importante per consolidare la nuova cultura della guida responsabile”, così commenta il proponente della riforma Mario Valducci (Pdl), presidente della commissione.

Nella seconda parte della riforma, nuovo calcolo della massa limite degli autocaravan: possibilità di circolazione dei veicoli M1 Euro 5 e successivi, dotati di controllo elettronico di stabilità, impianti GPL metano e pannelli solari, se massa a pieno carico inferiore al 15% di quanto stabilito nella carta di circolazione.

Nel “Codice di Comportamento”, agevolazioni per il cittadino: riduzione del 20% della multa, se pagata entro 5 giorni, possibilità di pagamento con moneta elettronica, notifica della sanzione nella casella di posta certificata.

Sul piano della sicurezza, il cittadino trovato in stato di ebbrezza o sotto l’effetto dell’alcol, potrà sostenere l’esame di guida trascorsi 15 anni.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali