Scopri come i porti di Bari e Brindisi si stanno preparando a diventare leader nella logistica agroalimentare, puntando su infrastrutture innovative e sostenibilità




Trend

La nuova frontiera della logistica agroalimentare: i porti di Bari e Brindisi

12 Aprile 2024

L’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale ha avviato un ambizioso progetto per trasformare i porti di Bari e Brindisi in veri e propri hub logistici dedicati al settore agroalimentare.
Questa iniziativa si inserisce nell’ambito di una strategia più ampia che punta a ottenere l’autorizzazione unica per la Zona Economica Speciale (ZES), con l’obiettivo di migliorare l’efficienza e sostenere la crescita economica dell’area.

Incentivi e sviluppo sostenibile

Entro il 17 maggio, si attende una decisione riguardo alla Conferenza di servizi, un passo cruciale per l’adeguamento infrastrutturale dei porti.
A Brindisi, si prevede una riorganizzazione degli spazi nel terminal per ottimizzare i processi logistici legati all’agroalimentare.
Questo non solo incrementerà l’efficienza, ma sarà accompagnato da un impegno significativo verso la sostenibilità, con interventi mirati a ridurre l’impatto ambientale dell’attività portuale.

Inoltre, il porto di Brindisi si appresta ad attrezzare 20 stalli per container e veicoli refrigerati, mentre Bari dedicherà 15 stalli ad area precedentemente utilizzata per la sosta degli autoarticolati, marcando un significativo passo avanti nella gestione delle merci agroalimentari.

Il presidente Ugo Patroni Griffi sottolinea l’importanza di questo progetto per la rivitalizzazione economica del territorio, evidenziando come l’agricoltura e la pesca, settori fondamentali dell’economia locale, beneficeranno di sostegni specifici.
L’approccio prevede agevolazioni gratuite per gli operatori, che spaziano dalla disponibilità di infrastrutture avanzate ai servizi energetici e telematici, tutti improntati al rispetto dell’ambiente.

Vuoi conoscere in anteprima le notizie pubblicate su Logisticamente.it?
Ricevi la newsletter gratuita per rimanere aggiornato sulle ultime novità del mondo della logistica





A proposito di Trend