Esplora le tendenze nella logistica per il 2024. Leggi l’intervista esclusiva con Paolo Azzali e Stefano Bianchi di AB Coplan che svela come tecnologia e sostenibilità stanno plasmando il futuro del settore




Trend

Quali saranno i trend nella logistica nel 2024? Intervista a Paolo Azzali e Stefano Bianchi di AB Coplan

12 Dicembre 2023

Il 2024 si profila come un anno cruciale per il settore logistico, segnato da importanti trasformazioni.
Queste evoluzioni sono guidate dall’interazione di progressi tecnologici, cambiamenti nelle preferenze dei consumatori e una maggiore attenzione all’ambiente,
ridefinendo così gli standard del settore.
Per comprendere appieno le sfide e le opportunità del settore, Logisticamente.it ha intervistato Paolo Azzali e Stefano Bianchi, fondatori di AB Coplan, che ci hanno guidato in un viaggio attraverso le tendenze emergenti e le strategie innovative che caratterizzeranno il futuro della supply chain.
AB Coplan, da oltre 20 anni, esamina approfonditamente le tendenze emergenti che plasmeranno il futuro della logistica e in qualità di consulenti supportano i loro clienti nell’ottenere i risultati necessari per emergere o mantenere una posizione di rilievo nel campo della logistica e dell’intralogistica.

Quali sono i principali componenti e impatti della Logistica 4.0 sul futuro della supply chain?

P: “La Logistica 4.0, anche se tema definito attuale o addirittura già trattato, è il perno attorno a cui si svilupperà il futuro della supply chain.
L’integrazione di tecnologie emergenti come l’Internet of Things (IoT), l’intelligenza artificiale (AI) e la robotica stanno rivoluzionando l’intera supply chain.
I sensori IoT consentono il monitoraggio in tempo reale delle merci, garantendo la visibilità in ogni fase del trasporto.
L’AI, forse unica vera novità, ottimizzerà i processi decisionali, anticiperà le richieste dei clienti e creerà strategie di gestione degli stock più efficienti.
La robotica, dai droni agli AMR, rivoluzionerà la movimentazione delle merci in magazzino e la consegna che sarà sempre più precisa e ottimizzata per rispondere alle sempre più pressanti richieste del mercato online”.

Come sta evolvendo la logistica urbana in risposta ai cambiamenti nel commercio online e quali strategie vengono impiegate per ottimizzare le consegne?

P: “Questo aumento di volumi ha portato a una maggiore attenzione verso la logistica urbana.
I city hubs o centri logistici nelle aree urbane stanno emergendo come soluzione per affrontare le sfide legate alle consegne rapide e all’ingombro urbano.
Questi centri consentono la distribuzione efficiente dei prodotti direttamente nelle vicinanze dei consumatori, riducendo i tempi di consegna e l’impatto del traffico nelle città ma non sempre le soluzioni analizzate sono in grado di rispondere ai requisiti richiesti.
Proprio per questo motivo, durante le nostre fasi di Audit con i nuovi clienti analizziamo tutte le attività a partire dal Building e dalla geolocalizzazione delle attività”.

Qual è il ruolo della blockchain nella catena di approvvigionamento nel 2024 e quali benefici offre in termini di sicurezza e tracciabilità?

“La blockchain è sempre più adottata per migliorare la trasparenza e la tracciabilità lungo l’intera catena di approvvigionamento e sarà protagonista nel 2024.
Le transazioni sicure e decentralizzate offerte dalla blockchain consentono una maggiore affidabilità e verificabilità dei dati.
Questa tecnologia è fondamentale per garantire la provenienza, la qualità e l’autenticità dei prodotti, riducendo al minimo i rischi di frodi o errori nella gestione delle merci”.

Come l’intelligenza artificiale influenzerà la logistica nel prossimo anno e quali sono i vantaggi apportati dai suoi algoritmi predittivi?

P: “Nel prossimo anno, l’intelligenza artificiale continuerà a guidare le innovazioni nella logistica, consentendo la previsione della domanda, l’ottimizzazione delle rotte di trasporto e la gestione degli stock.
Gli algoritmi predittivi, infatti, migliorano la precisione nella pianificazione della supply chain, riducendo gli sprechi e ottimizzando l’inventario.
Questa capacità di previsione contribuirà anche a ridurre la congestione degli stock e a migliorare la tempestività delle consegne, temi che giorno dopo giorno determinano il successo delle aziende e incidono sul rapporto con gli stakeholder”.

Quali strategie stanno adottando le aziende per migliorare la soddisfazione degli stakeholder e la fidelizzazione dei consumatori nel contesto della logistica moderna?

“La soddisfazione degli stakeholder è una priorità sempre più rilevante.
Le aziende stanno focalizzando i loro sforzi sulla trasparenza delle spedizioni, offrendo opzioni flessibili di consegna e comunicando in modo chiaro e tempestivo con i clienti.
L’esperienza di consegna diventerà un fattore chiave per la fidelizzazione dei consumatori, con un’attenzione particolare alla personalizzazione e alla convenienza”.

Le aziende come stanno integrando la sostenibilità nelle loro operazioni logistiche e quali tecnologie stanno emergendo come elementi centrali per promuovere un ambiente più sano?

S: “La sostenibilità è diventata un imperativo nella logistica moderna.
Le aziende stanno adottando politiche eco-friendly, puntando a ridurre l’impatto ambientale dei loro processi.
Veicoli a basse emissioni, ottimizzazione delle rotte per minimizzare il consumo di carburante e l’investimento in imballaggi riciclabili, argomento diventato centrale dopo le ultime dichiarazioni, sono solo alcune delle strategie adottate per promuovere la sostenibilità ambientale.
Inoltre, l’uso di tecnologie come l’energia solare per l’alimentazione delle strutture logistiche è in aumento e diventerà l’elemento centrale per contribuire da parte delle aziende a un ambiente più sano”.

Quali saranno i fattori chiave che definiranno il settore della logistica nel 2024 e come si sta preparando AB Coplan per supportare le aziende in questo contesto in evoluzione?

“Il 2024 sarà un anno determinante per la logistica, sarà caratterizzato da un costante impulso verso l’innovazione e l’efficienza.
L’adozione di tecnologie avanzate, l’attenzione alla sostenibilità e la focalizzazione sulla customer experience saranno gli elementi trainanti che plasmeranno il futuro del settore.
Adattarsi e abbracciare queste tendenze emergenti sarà cruciale per le aziende che ambiscono a rimanere competitive in un mercato logistico in continua evoluzione, per questo motivo AB Coplan propone una consulenza multidisciplinare e cross dipartimentale in grado di rispondere a ogni esigenza dei suoi clienti”.





A proposito di Trend