Il mercato della logistica immobiliare in Italia ha registrato un nuovo record, 2 mld di investimenti nel primo semestre del 2022. Scopri di più




Outsourcing

Logistica immobiliare: presentato uno studio di JLL sul volume degli investimenti

22 Agosto 2022

La logistica immobiliare in Italia, nel primo semestre del 2022, ha registrato 39 operazioni di compravendita (+23 a/a) caratterizzate da una dimensione media pari a 50,8 milioni di euro per un totale di quasi 2 miliardi di euro.
JLL Italia (Jones Lang LaSalle) ha rilevato che le transazioni hanno toccato soprattutto portafogli di dimensioni importanti.
Per quanto riguarda le aree di maggior interesse Milano è al primo posto anche se sta aumentando l’attenzione verso Torino, Bologna e la macro-area del Veneto.

L’assorbimento di superfici ad uso logistico ha riguardato soprattutto asset di grado A (94%) ed è stata guidata da parte di operatori 3PL che hanno interessato più della metà della domanda.
I canoni di locazione prime sono complessivamente stabili, con l’eccezione di Milano e Torino, che aumentano rispettivamente a 58 €/mq/pa e a 47 €/mq/pa.

I canoni prime per gli asset dell’ultimo miglio si confermano stabili

Renato Loffredo, Head of Logistics Agency, ha dichiarato: “Per quanto riguarda il mercato degli occupiers, ci si attende che i canoni di locazione nelle aree geografiche in forte crescita beneficeranno di una domanda sostenuta da parte degli occupiers, mentre i contratti di locazione in essere dovrebbero tener conto dell’aumento dell’inflazione.
La logistica urbana conferma il suo forte potenziale e cresce l’interesse da parte di operatori retail ed e-commerce per diverse aree del nord Italia”.

Vuoi conoscere in anteprima le notizie pubblicate su Logisticamente.it?

Ricevi la newsletter gratuita per rimanere aggiornato sulle ultime novità del mondo della logistica





A proposito di Outsourcing