Gli allievi della Scuola Nazionale Trasporti hanno svolto una giornata dedicata alla formazione logistica “in porto” confrontandosi con le reali operazioni di banchina di un terminal




Consulenza e Formazione

Formazioni logistica: gli allievi alla Scuola Nazionale Trasporti fanno scuola in porto

11 Febbraio 2022

In un settore ipercompetitivo come quello della logistica e dei trasporti, dove ogni errore genera effetti a valanga su tutta la supply chain, avvalersi di giovani professionisti preparati sia teoricamente sia praticamente è un valore aggiunto imprescindibile.
Partendo da questo presupposto la Scuola Nazionale Trasporti, con il supporto del Gruppo Perioli, ha deciso di organizzare una giornata dedicata alla formazione logistica “in porto” con 18 giovani, 5 aree operative distinte, 3 imprese di riferimento per un servizio logistico completo: agenzia marittima, linea di navigazione, terminal, spedizionieri e dogana.

Per testare al meglio le competenze, il gruppo, formato dagli allievi del corso “Operatore polivalente terminal portuale”, è stato suddiviso in due parti:

  • il primo gruppo composto da 10 futuri spedizionieri, agenti, tecnici, doganalisti;
  • il secondo gruppo formato da 8 futuri operatori nave, banchina e attrezzature.

I giovani, tutti candidati all’assunzione presso diverse imprese del Gruppo Perioli, si sono incontrati sottobordo, nelle reali operazioni di banchina presso il terminal di Carrara.

Come si è svolta la giornata di formazione logistica?

Durante la giornata gli allievi sono stati affiancati nell’occasione da Lorenzo Rollandi, perito dei trasporti e docente esperto, che ha progettato i contenuti della giornata con il responsabile operativo del terminal Mirco Fanan.
I 18 allievi si sono confrontati nelle operazioni di rizzaggio merce varia.
Il gruppo dei futuri spedizionieri, agenti, tecnici, doganalisti si è confrontato con la realtà delle operazioni in modo da comprendere appieno quanto sia importante da parte loro assicurare tutte le informazioni per una corretta progettazione, soprattutto sui “pezzi speciali”, sui punti di rizzaggio e sull’equipment per il loro terminal.

Il gruppo composto da futuri operatori nave, banchina e attrezzature hanno capito l’importanza di svolgere ad arte le operazioni, nel rispetto delle norme di sicurezza e dei tempi, al fine di facilitare il viaggio della nave e la rotazione delle merci nei terminal.
La giornata formativa si è svolta alla presenza di Andrea Scarparo, Amministratore Delegato del Gruppo Perioli, e Gianni Ruscelli, Direttore operativo MDC Terminal.

Vuoi conoscere in anteprima le notizie pubblicate su Logisticamente.it?

Ricevi la newsletter gratuita per rimanere aggiornato sulle ultime novità del mondo della logistica





A proposito di Consulenza e Formazione