Nel rapporto domanda/offerta, Milano si conferma tra le location più attrattive




Trend

Logistica immobiliare, il Nord Italia dà impulso al mercato

14 Febbraio 2018

Continua il trend positivo del mercato immobiliare logistico italiano; secondo i dati emersi dalla 24° edizione del Borsino Immobiliare della Logistica, realizzato dal dipartimento di ricerca interno di World Capital, il Nord Italia si conferma il traino della crescita del settore.
Il canone massimo di locazione si registra a Genova (60 euro al mq annuo), con un prezzo di vendita pari a 900 euro al mq.

Per quanto riguarda le variazioni semestrali rilevate nella locazione degli immobili nuovi, i maggiori incrementi vengono registrati in località come Novara (+6%), Rovigo, Sassari, Lecce (+5%) e Bologna, Parma, Rivalta Scrivia (+4%).
Tale trend viene confermato anche nella locazione degli immobili usati, con un massimo di +6% rilevato nelle location come Piacenza e Rovigo, +5% a Roma e +4% a Bologna, Bergamo, Napoli, Padova e Parma.

Per quanto riguarda il rapporto tra la domanda e l’offerta provinciale, tra le location più attrattive troviamo Milano con uno stock di immobili a uso logistico di circa 4.196.000 mq.
Secondo Neda Aghabegloo, responsabile dipartimento di ricerca di World Capital, “soffermandoci su Milano, essa si riconferma la location più di appeal nel mercato degli investimenti immobiliari nella logistica”.

“Qui sono stati rilevati degli interessamenti per gli immobili anche con rendimenti lordi del 6% di nuova costruzione, con tenant primari e con contratti di locazione a lunga durata – prosegue Aghabegloo – Negli scorsi anni tale rendimento non era particolarmente attrattivo per gli investitori del settore, che oggi, invece, si dimostrano particolarmente fiduciosi”.





A proposito di Trend