I risultati della ricerca dell'Osservatorio Mobile Payment & Commerce del Politecnico di Milano.




Servizi e accessori per il trasporto

Boom di acquisti con pagamento digitale. E gli italiani preferiscono lo Smartphone.

19 Febbraio 2016

Nel 2015 i pagamenti digitali con carta in Italia sono cresciuti del 5,6% raggiungendo quota 164 miliardi di euro, con una particolare crescita per i “New Digital Payment”, ad esempio eCommerce, ePayment, Mobile POS e Contactless Payment, che hanno registrato un aumento del 22%, con una quota che ha superato i 21 miliardi tra pagamenti e acquisti via Smartphone.

Sono i risultati di una ricerca condotta dall’Osservatorio Mobile Payment & Commerce del Politecnico di Milano, che conferma la predilezione da parte degli italiani per l’acquisto digitale e in particolare tramite Smartphone, cresciuto del 71% a quota 1,7 miliardi nel settore degli acquisti di beni e servizi.

“L’apporto decisivo – ha spiegato Valeria Portale, Direttore dell’Osservatorio Mobile Payment & Commerce – viene proprio, per l’81%, dall’acquisto di beni e servizi e dai pagamenti da PC e tablet e per il 13% da acquisti e pagamenti via Smartphone, che registrano un balzo in avanti del 48% (2,8 miliardi di euro nel 2015).
Occorre che i principali protagonisti dell’offerta attivino un sano confronto con il mercato per rendere più attraente l’esperienza d’uso per i clienti.

Per colmare il ritardo nella diffusione dei pagamenti digitali in Italia rispetto alla media europea – spiega – è a nostro avviso necessario muoversi in due direzioni: consolidare l’offerta di servizi innovativi che facciano davvero leva sull’attrattività del Mobile e mettere in atto un piano di incentivi promosso dal soggetto pubblico”.





A proposito di Servizi e accessori per il trasporto