Obiettivo del seminario di Genova è di proporre spunti di riflessione sui probabili scenari operativi e professionali.




Consulenza e Formazione

Codice doganale dell’Unione Europea nel segno della semplificazione e della razionalizzazione.

4 Dicembre 2014

A Genova il 13 Dicembre, presso il Galata Museo del Mare – Sala Vespucci, Calata De Mari, 1 (Darsena – Via Gramsci), si terrà il convegno “Il nuovo Codice doganale dell’Unione: La figura del dichiarante doganale e la necessità di garantire la security nella circolazione internazionale delle merci”, organizzato da A.LI.SPE.DO (Associazione Ligure Spedizionieri Doganali) ed il Consiglio Territoriale Spedizionieri Doganali.

Il convegno è organizzato anche con il patrocinio di ANASPED (Federazione Nazionale Spedizionieri Doganali) CONFIAD (Confederation Internationale Des Agents en Douane) e CNSD (Consiglio Nazionale Spedizionieri Doganali).
Obiettivo del seminario è di proporre spunti di riflessione sui probabili scenari operativi e professionali che si apriranno ai rappresentanti doganali alla luce degli importanti cambiamenti che interverranno a partire dal 2016.

L’approfondimento sul tema della rappresentanza nel Codice doganale dell’Unione consentirà anche di effettuare alcune considerazioni in materia di sicurezza dell’Unione Europea (finanziaria, sanitaria, ambientale), e su quali possano essere i giusti equilibri tra sicurezza, semplificazione, liberalizzazione e competitività degli scambi commerciali unionali.





A proposito di Consulenza e Formazione